Dona ora

Sostieni la Fondazione

Come e perché donare

Sostenere la Fondazione EMO significa prima di tutto aiutare i pazienti e le loro famiglie, supportare i medici e le strutture che li assistono tramite aggiornamenti e formazione, rinnovando percorsi di ricerca scientifica, per prepararli agli scenari del futuro, aiutandoli a vivere con consapevolezza e capacità di interpretare i continui cambiamenti della nostra società.

 

E’ un percorso articolato che ci auguriamo presto si completi estendendosi alle necessarie attività culturali e artistiche,  rafforzando i legami con il territorio e costituendone con nuovi, creando concretezza e presupposti per sostenere progetti anche oltre confine.

 

Ogni somma che vorrai donare, piccola o grande, sarà fondamentale e investita in attività di alto valore etico, sociale e culturale.

Dona ora 

 

Sostieni Fondazione EMO, è semplice!

Puoi farlo in diversi modi, quali: versamento bancario, versamento postale o pagamento online.

 

 

Versamento bancario
Intestazione: FONDAZIONE EMO
Presso: Banca Popolare di Spoleto – Ag. di Todi
IBAN: IT 88 C 05704 38700 0000 0000 5000
Causale: Erogazione liberale

 

Dacci il 5!

Un piccolo gesto per te, un grande aiuto per noi.

 

Devolvi il tuo 5×1000 a Fondazione EMO, inserendo il Codice Fiscale 93048630433

5×1000

Facciamo chiarezza

Avete da sempre dei dubbi sul 5×1000 e non sapete mai scegliere se devolverlo o meno, oppure a chi?

 

Ecco che in questa sezione potrete fugare i vostri dubbi per riuscire ad avere le idee più chiare su un atto tanto semplice, quanto benefico.

 

E ricordate che per qualsiasi informazione, chiarimento o ulteriore dubbio, potete contattarci a info@fondazioneemo.it.

Che cos'è il 5x1000

Il 5×1000 è una quota del proprio IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) che è possibile devolvere dal 2006 verso enti e associazioni, o più in generale organizzazioni, senza scopo di lucro che svolgono attività socialmente rilevanti.

 

Devolvere e non donare, perché per il cittadino che sceglie liberamente di sovvenzionare con tale quota un ente o un’associazione a sua scelta, non c’è alcuna spesa.

 

Il 5×1000, infatti, è la parte di un’imposta – l’IRPEF – che viene comunque versata da ogni cittadino allo Stato e che è proporzionale in base al reddito.

Il 5x1000 è uguale all'8x1000?

5×1000, 8×1000 e 2×1000, sono tre differenti modi che vengono offerti dallo Stato – tramite la devoluzione di una quota parte del proprio IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) – per sostenere enti, associazioni, comunità religiose, partiti politici o lo Stato stesso.

 

Nello specifico i 3 differenti ambiti risultano essere:

 

  • 8×1000 – Stato o organizzazioni religiose
  • 5×1000 – enti o associazioni senza scopo di lucro o di ricerca
  • 2×1000 – partiti politici

 

Le tre differenti aree non si escludono a vicenda, ma anzi, in fase di dichiarazione dei redditi è possibile scegliere ognuno dei tre differenti settori scegliendo i destinatari. Il tutto senza oneri personali, ma sempre secondo il principio della devoluzione di una quota parte del proprio IRPEF.

Come devolvere il 5x1000 tramite Modello 730 o Unico

Presentando la propria dichiarazione dei redditi tramite il Modello 730 o Unico basterà seguire 3 semplici passi:

 

  1. Compilare l’apposita scheda sul Modello 730 o Unico
  2. Firmare nel riquadro specifico “Sostegno alle organizzazioni non lucrative“
  3. Indicare il Codice Fiscale di Fondazione EMO 93048630433
Posso devolvere anche se non presento la dichiarazione dei redditi?

Si, è possibile devolvere il proprio 5×1000 anche senza dover presentare la dichiarazione dei redditi.

 

Nello specifico ci sono pochi passaggi da fare per compiere la propria scelta e sono:

 

 

  1. Compilare la scheda fornita dal datore di lavoro – o ente pensionistico – assieme al CUD e firmare nel riquadro specifico “Sostegno alle organizzazioni non lucrative“, indicando il Codice Fiscale di Fondazione EMO 93048630433
  2. Inserire la scheda appositamente compilata in busta chiusa
  3. Indicare sulla busta cognome, nome, codice fiscale e la dicitura “Destinazione 5×1000 IRPEF
  4. Consegnare la busta al tuo commercialista, a un CAF o altro intermediario abilitato alla trasmissione telematica, oppure ad un ufficio postale che la riceverà e invierà gratuitamente
Da tenere a mente

È importante ricordare che per poter correttamente devolvere il proprio 5×1000 ad un ente o associazione scelta, va indicato con precisione il codice fiscale univoco dello stesso (es. Codice Fiscale di Fondazione EMO 93048630433) e apporre la propria firma nell’apposito spazio dedicato.

 

In assenza di una precisa indicazione  – codice fiscale dell’ente o associazione – e della scelta della propria preferenza – la propria firma – il 5×1000 non verrà destinato all’ente o associazione scelto, ma andrà allo Stato.

 

Sarà poi quest’ultimo a distribuire in maniera proporzionale i fondi raccolti alle associazioni o agli enti in base al numero di preferenze ricevute da questi in fase di dichiarazione dei redditi. Più preferenze avrà ottenuto un ente o associazione, maggiori saranno quindi i fondi – derivati dalle preferenze non espresse – che riceverà.